Mondo Avvocati

ANTITRUST: il Nuovo Codice Deontologico non puo’ vietare agli avvocati pagine o profili su social network o siti terzi

L’Antitrust con la decisione n. 25487 del 15 giugno 2015, ha dichiarato illegittimo quanto contenuto nell’art. 35 del Nuovo Codice Deontologico Forense entrato in vigore dal 16.12.2014, segnatamente riguardo le rigide restrizioni imposte dal CNF ai professionisti del diritto a proposito dell’utilizzo di Internet a fini promozionali attraverso siti internet di terze parti, come – ad esempio – social network e directory

Art. 35 comma 9. “L’avvocato può utilizzare, a fini informativi, esclusivamente i siti web con domini propri senza reindirizzamento, direttamente riconducibili a sé, allo studio legale associato o alla società di avvocati alla quale partecipi.”
Art. 35 co. 10 “L’avvocato è responsabile del contenuto e della sicurezza del proprio sito, che non può contenere riferimenti commerciali o pubblicitari sia mediante l’indicazione diretta che mediante strumenti di collegamento interni o esterni al sito.“

Rimossa dall’Antitrust la limitazione contraria ai principi delle libera concorrenza, vengono riammessi profili e pagine dell’avvocato su Facebook, Twitter, Google+, Linkedin, e su siti terzi.

legge e giustizia

[da :Avvocati Online]

Sei un avvocato e vuoi collaborare con NEWS LEGALI inviando i tuoi articoli, firmati da te e con la tua scheda di autore? Contattaci su info@newslegali,it

Copyright © 2019 NEWS LEGALI Italia.

To Top

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com